0

Ada Reina, artista del mese di MTV New Generation

Ada Reina sarà l’artista del mese di Settembre 2014 per MTV New Generation, il progetto di MTV dedicato agli artisti emergenti.

Ada Reina

Ada Reina

Ada Reina è una di quelle artiste su cui abbiamo deciso di investire perchè siamo sicuri che potrà rivelarsi, nel giro di breve tempo, una grandissima novità nel panorama musicale italiano. Abbiamo scelto Ada Reina perchè il progetto portato avanti da 3eSessanta e Carosello Records ha un valore aggiunto e siamo convinti delle grandi potenzialità di Ada e della sua musica. A crederci con noi c’è MTV New Generation che, durante questo mese di agosto, l’ha scelta come artista “Just Discovered”.

Ma non è tutto: a partire dal 21 agosto, MTV New Generation farà di lei “l’artista del mese” di settembre. Il clip del suo primo singolo “Lei Balla” sarà infatti in rotazione su MTV Music insieme ai grandi nomi della musica italiana e internazionale.

Così Ada commenta la connection con MTV: “Spezzandoti le unghie più volte, aggrappandoti al ramo dell’albero che più ti dà fiducia, il tuo obiettivo deve essere il cielo che brilla sopra la tua testa. Queste sono le parole che mi ripeto costantemente da quando ho iniziato questo mio progetto. E’ una grande impresa far capire a tutti che esistono micromondi di espressione ancora sconosciuti, tutti da scoprire! Questo è un mese che porta con sè un grande scossone! Grazie MTV!”

A Settembre Ada farà uscire due nuovi video di cui uno, previsto a metà mese, sarà il secondo singolo ufficiale – “Dipendenza” – estratto dal disco in uscita durante l’autunno. Vi ricordiamo che sono disponibili ascolti in esclusiva delle canzoni del progetto di Ada.

0

Patrucco e Mirò…”segni (e) particolari” nel nome di Brassens

Tanta musica si ascolta, poca piace, tanta stanca, tantissima è inutile pochissima è entusiasmante. E in quest’ultimo, scarno pacchetto, va il porgetto su Georges Brassens che Alberto Patrucco porta avanti con Andrea Mirò.

Alberto Patrucco e Andrea Mirò

Alberto Patrucco e Andrea Mirò

Alberto Patrucco e Andrea Mirò eseguono “La cattiva reputazione”

L’album si intitola “Segni (e) particolari” come l’omonimo spettacolo che stanno portando in tour. Patrucco ha scelto canzoni di Brassens anche tra le meno note, a dimostrazione di quanto a fondo sia andato in questo progetto. E Andrea Mirò è la compagna d’avventura ideale: sul palco sono siamesi, in un live che è una forma anomala di Teatro-Canzone. Entrambi cantano, entrambi recitano, Patrucco con quell’ironia saggia e intelligente che ha caratterizzato il suo percorso artistico, Andrea Mirò con un tocco più signorile e, come sostiene lei stessa, più da spalla. Cercate le date sui loro profili facebook e twitter, andateli ad applaudire e vi ricambieranno con emozioni. Acquistate il disco, non è di quelli da scaricare. Non sarebbero mai da “rubare” in rete ma questa volta ancora meno.

0

Ariano FolkFestival, ci sono Bombino e Bobo Rondelli

L’Irpinia crocevia del mondo con l’Ariano Folkfestival, 5 giorni di musica senza confini di genere, dal 14 al 18 agosto, cinema, arte e gastronomia si mescolano in quello che molti considerano ‘the best kept secret’ del panorama festivaliero italiano.

Bombino

Bombino

Da qualche anno tira aria fresca nella torrida estate italiana, lontani da creme abbronzanti e spiagge affollate, in una piccola porzione di terra aspra e montuosa sotto le pendici dell’Appennino Campano, c’è uno degli eventi di world music più speziati del Mediterraneo: l’Ariano Folkfestival. Diciannove anni di storia e 40mila presenze l’anno, il Festival ha ospitato oltre 200 band provenienti da 20 diverse nazioni con nomi del calibro di Gogol Bordello, Vinicio Capossela, Goran Bregovic, Instituto Mexicano del Sonido, Balkan Beat Box e Tony Allen, Alborosie, Dubioza Kolektiv tra i tanti.

Bobo Rondelli

Bobo Rondelli

Quest’anno, dal 14 al 18 agosto, il festival si muove a ritmo di cumbia, reggae, folk, gypsy, jazz, afro beat, rock meticcio con più di 20 gruppi pronti ad avvicendarsi sul Folkstage [piazzale di Piano della Croce], in una sorta di giro del mondo che parte dal Vecchio Continente (Italia, Francia, Inghilterra, Danimarca) raggiunge il Sud-America (Cile) e finisce dove tutto è iniziato, in Africa ( Niger, Nigeria).
PROGRAMMA MUSICALE ARIANO FOLKFESTIVAL 2014 (inizio concerti ore 22)

14 agosto
SEUN KUTI – Egypt80 ( NIGERIA ) feat. Enzo Avitabile
BARRESI PROJECT (Italia)

15 agosto
BUNDAMOVE ( ITALIA)
CHICO TRUJILLO ( CHILE)
CAPITAN CUMBIA (FRANCIA)

16 agosto
SANDRO JOYEUX ( ITALIA/ FRANCIA)
MAU MAU ( ITALIA )
BOMBINO ( NIGER)
BOBO RONDELLI (ITALIA)
DJ KHALAB ( ITALIA)

17 agosto
TAKO LAKO ( DANIMARCA)
SLAMBOREE ( INGHILTERRA)
SMOKEY JOE & THE KID ( FRANCIA)

18 agosto
JOVINE (ITALIA)
THE BLUEBEATERS (ITALIA)
SASHA DIEU (UK)

COSTO BIGLIETTO
7 euro / sera
20 euro / abbonamento con t-shirt (entro il 20 luglio)
25 euro / abbonamento con t-shirt (dopo il 20 luglio)